Karate

I corsi di karate costituiscono l’attività principale dello Shotokan Karatedo Codogno. Vengono tenuti da cinture nere che hanno ottenuto l’abilitazione all’insegnamento conseguendo le qualifiche di allenatore o di istruttore presso federazioni. organizzazioni o enti di promozione sporitiva riconosciuti dal CONI e che svolgono costanti aggiornamenti per essere sempre al passo con i tempi di una disciplina che, seppur legata alle tradizioni, inevitabilmente evolve nella tecnica e nei metodi di insegnamento.

I corsi sono rivolti a tutte le fasce d’età e l’atleta è seguito costantemente nelle fasi di riscaldamento, in quelle di apprendimento tecnico e in quelle applicative.

Corsi per bambini

Karategi bianco, piedi nudi e tanta voglia di divertirsi. I bambini che si cimentano col karate sono il simbolo di quest’arte marziale, con la loro semplicità, il loro entusiasmo e tanta voglia di imparare. Lo Shotokan Karatedo Codogno apre i suoi corsi a partire dai 5 anni di età con programmi specifici per i più piccoli, composti da una parte tecnica per apprendere le basi del karate, una parte motoria per seguire e sviluppare la crescita dei bambini, una parte educativa per imparare il rispetto che la disciplina richiede e una parte ludica per non far mai mancare il divertimento. Istruttori qualificati seguiranno nelle varie fasi gli allievi più piccoli, insegnando loro il rispetto per i compagni di allenamento, aiutandoli a sviluppare le abilità fisiche come l’equilibrio e il coordinamento e contribuendo a superare la paura del confronto e ad aumentare la propria sicurezza.

Corsi per adulti e amatori

Per i più grandi, la metodologia di allenamento segue i canoni tradizionali dell’arte marziale, con un’adeguata preparazione atletica per sviluppare tutta la muscolatura e prevenire infortuni e un apprendimento di tecniche basilari che diventano man mano più complicate all’aumentare del livello. L’allenamento si sviluppa sui tre cardini del karate: kihon (fondamentali), kata (forma) e kumite (combattimento). Particolare attenzione viene sempre prestata all’applicazione delle tecniche apprese a situazioni che potrebbero capitare nella realtà, nel rispetto del principio che il karate è fondamentalmente un metodo nato per l’autodifesa.

Corsi per cinture nere e agonisti

Una volta raggiunto un livello tecnico adeguato, l’atleta può liberamente scegliere se intraprendere la strada dell’agonismo, partecipando ad un programma di allenamento finalizzato anche alle competizioni, con la cura dei particolari tecnici richiesti dalle principali organizzazioni nazionali ed internazionali. L’agonismo, per quanto possa portare a soddisfazioni in termini di vittorie, viene visto dalla società come una possibilità di confronto con altri karateka e come stimolo per un continuo miglioramento dell’atleta.

Partendo da questi presupposti, la società ha formato un team agonisti in grado di dimostrare il proprio livello con costanza e determinazione sui tatami dove viene chiamato a gareggiare, indistintamente dalle sigle federali organizzatrici delle competizioni, sinonimo di apprezzamento trasversale dell’ottimo lavoro fatto in palestra.