Stop attività per Coronavirus

Amici,

è ormai evidente che la nostra attività sportiva stagionale abbia dovuto fare i conti con dei protocolli e delle disposizioni di sicurezza sacrosanti che hanno bloccato, insieme al resto, anche tutte le attività sportive. Tutti noi siamo dispiaciuti ma credo che nessuno abbia mai, anche solo per un attimo, messo in dubbio il valore assoluto della salute, nostra e dei nostri famigliari.

Ancor prima che le ordinanze ce lo imponessero, ad esempio, avevamo già comunicato alla Federazione la nostra rinuncia a partecipare all’imminente gara del 23 febbraio, con una decisione presa in pochi secondi e in maniera assolutamente condivisa da tutti, a solo poche ore dallo scoppio del “caos” generale.

Ecco, con questa unità, idealmente rappresentata nell’abbraccio di questa bellissima foto scattata ormai quasi un anno fa, state tranquilli che ripartiremo e che lo faremo più forte di prima. Ne siamo tutti convinti perché i valori che la nostra società ha sempre messo in primo piano, da vent’anni a questa parte, non sono basati sulla spasmodica ricerca del risultato a tutti i costi, ma sono il piacere di allenarsi insieme, di divertirci, di condividere una passione e di farlo col sorriso sulle labbra, portando a tessere rapporti che vanno oltre l’essere semplici compagni d’allenamento, e di farlo indistintamente, senza “gradi” o età.

Le nuove restrizioni di queste ore, che ci porteranno probabilmente ad affrontare il periodo più difficile, quantomeno per la stanchezza mentale dovuta anche ai già molti giorni di isolamento, sono uno sforzo che, come società che ha fra i suoi scopi anche quello di educare, ci sentiamo di chiedere a tutti di rispettare scrupolosamente, seguendo alla lettera le indicazioni che le istituzioni stanno impartendo.

In attesa di rivederci sul tatami, vi mandiamo un grandissimo abbraccio.

Francesco, Gigi, Antonio, Marzio e Davide